fb

LA COLTIVAZIONE DEL BONSAI

31/05/2019 -

LA COLTIVAZIONE DEL BONSAI

"Bonsai" è una vera e propria arte, quella che riguarda la crescita degli alberi in vaso. Non tutti sanno che l'origine di questa meravigliosa arte non si colloca in Giappone, bensì in Cina all'epoca Heian, il periodo storico compreso tra il 797 d.C. e il 1185 d.C.

Sicuramente il significato del Bonsai è idealistico e misterioso, ma non c'è dubbio che sia estremamente affascinante: non per niente, tutti siamo attirati da questi meravigliosi piccoli alberi e desideriamo averne uno in casa perché anche solo guardandolo ci trasmette sensazioni di benessere profondo.

 

Come coltivare un bonsai

Prima di iniziare la coltivazione del bonsai bisogna tenere in considerazione che gli alberi in miniatura hanno bisogno di crescere per almeno 10-15 anni prima di vederne i risultati.

Per far crescere in modo corretto un bonsai è necessario potare la ramificazione e le radici in modo da contenere lo sviluppo.

Tutte le operazioni che vanno fatte su questa pianta hanno un calendario ben preciso.

Ad esempio nel periodo estivo è utile effettuare la cimatura degli apici sia delle specie caducifoglie sia delle conifere per indurre la produzione di foglie di minor dimensione ma in quantità superiore.

 

Bonsai: cura delle radici

Le robuste radici sono elemento di forza e conferiscono un senso di stabilità e sicurezza.

Gli interventi più consistenti vengono effettuati proprio nel apparato radicale, essendo il vaso stretto bisogna controllare lo sviluppo e se c’è una crescita eccessiva bisogna potare.

 

Applicazione filo metallico sul bonsai

Questa pratica serve a modellare i rami che, avvolti non in modo stretto, vengono curvati secondo gli stili scelti. Ciò viene effettuato a primavera ma nei mesi successivi il filo deve essere rimosso per garantire la circolazione della linfa ed evitare che la corteccia subisca delle lesioni.

 

Propagazione del bonsai

Il metodo più semplice per propagare un albero da educare a bonsai è la talea. Essa infatti permette di avere una pianta nuova e vigorosa con un apparato radicale sottile, senza quindi la necessità di rimuovere le radici più spesse.

 

Annaffiatura del bonsai

Considerando la dimensione del vaso, l'annaffiatura del bonsai è fondamentale per mantenere in salute l'albero.

 

Concimazione del bonsai

La limitatezza del terreno in cui crescono i bonsai rende necessaria una concimazione regolare e costante per tutti i mesi primaverili ed estivi. In commercio sono venduti specifici formulati adatti a questo genere di piante.